Sirignano, sfilano denaro da un borsello e scappano: prese due donne

0
730

L’11 dicembre scorso, i Carabinieri della Stazione Carabinieri di Baiano hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino, due giovani donne di origine romene, provenienti dal napoletano (già note alle Forze dell’Ordine per precedenti reati contro il patrimonio), per furto con destrezza.

L’episodio è avvenuto nelle prime ore del pomeriggio in un esercizio commerciale dove le due donne, con il pretesto di fare acquisti e approfittando della presenza di numerosi avventori, sono entrate nel negozio e dopo aver eluso la sorveglianza del titolare, si sono impossessate della somma di 650euro che il titolare dell’attività commerciale deteneva nel proprio borsello riposto sotto il registratore di cassa.

Il furto è stato notato da alcuni clienti presenti i quali hanno dato notizia al proprietario del negozio che a sua volta ha allertato il “112”.

La Centrale Operativa del Comando Compagnia Carabinieri di Baiano ha disposto l’invio di due pattuglie per le ricerche delle due donne.

Pochi minuti e i Carabinieri, già di perlustrazione in quella zona e grazie anche alla dettagliata descrizione fatta dalla vittima, hanno intercettato e fermato le due romene le quali, impossibilitate a negare l’evidenza, spontaneamente hanno restituito l’intera somma di danaro sottratta nell’esercizio commerciale.

Oltre al deferimento in stato di libertà è stata altresì avviata, per le due, la procedura per l’emissione dei Foglio di Via Obbligatorio.