Il sindaco di Vitulano dice “stop” agli immigrati, Salvini: “Ha fatto bene”

0
8

“Il sindaco di Vitulano (Benevento) ha chiuso una via comunale, facendo scaricare una massa di terra per bloccare la strada, per evitare l’arrivo di nuovi immigrati previsto dalla Prefettura.

Per qualche buonista ha sbagliato, per me ha fatto bene!
P.s. Il sindaco è del PD: razzista, populista e leghista anche lui..??” – così Matteo Salvini ha commentato su facebook la decisione di stretta attualità del primo cittadino del comune beneventano.

Il sindaco Raffaele Scarinzi, esasperato dal numero di immigrati inviati sul suo territorio (che già ospita un Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati), ha emesso un’ordinanza di chiusura dell’unica strada di accesso a un agriturismo per impedire l’arrivo di altri immigrati, come disposto dalla Prefettura.

Il post di ;Matteo Salvini
Il post di ;Matteo Salvini

L’ordinanza sindacale è stata eseguita scaricando una massa di terra sull’unica via di accesso alla struttura ricettiva.

“Con gli immigrati – ha commentato il sindaco Scarinzi – bisogna che lo Stato rispetti i patti e le regole con gli enti locali. I comuni che già ospitano uno Sprar non possono ospitare altre strutture per immigrati gestite da privati”.

La notizia ha immediatamente fatto il giro del web ed il leader della Lega non si è fatto pregare commentando positivamente sui social la scelta della fascia tricolore di Vitulano.

In giornata è arrivata anche la reazione del sindaco di Benevento Clemente Mastella:

“Ed eccoci ad un problema di cui tanto si parla anche da noi: la presenza dei migranti – ha postato l’ex Guardasigilli su facebook – in nome della identità non possiamo perdere qua a Benevento la vocazione all’apertura. Ma con moderazione, senza eccessi, evitando il rischio di contrapposizione tra ultimi e penultimi. L’accoglienza non è un affare di buon cuore ma uno stile di integrazione. Questo richiede, però, rispetto per la nostra cultura, per i nostri valori, altrimenti tutto va gambe all’aria.”