Sindacati inquilini: la denuncia di Iannone, De Feo, Amodeo

19 Dicembre 2005

Sindacati unitari degli assegnatari e inquilini: Sicet, Sunia, Uniat e Assocasa, in prima linea per l’emergenza casa, espongono il loro quadro della situazione: “Rinvii continui, addebitati ad intoppi burocratici”. E’ la denuncia dei segretari provinciali sindacali Iannone, Lieto, De Feo e Amodeo che si riferiscono anche alla situazione del comune capoluogo. “Centinaia di famiglie sono ancora in attesa della consegna materiale degli alloggi di via Morelli e Silvati – continua la nota – per i quali hanno avuto l’assegnazione formale da oltre sei mesi. Invece scopriamo che la consegna, che avrebbe dovuto avere luogo agli inizi di dicembre dell’anno in corso, forse dovrà avvenire entro il dicembre del 2006”. I sindacati unitari ricordano poi che il disagio abitativo è molto sentito anche negli altri comuni d’Irpinia. “Mercogliano – spiegano nella nota – ha 24 alloggi pronti da due anni; Monteforte 18 costruiti per famiglie occupanti i prefabbricati post-terremoto; stessa sorte per Caposele, con 42 famiglie che da giugno attendono di poter occupare di fatto gli alloggi ultimati , finiti e assegnati; 46 alloggi a Calitri, pronti e finiti; a Zungoli 8 sono in attesa di essere assegnati, mentre a Cervinara il caso assegnazione: 62 alloggi da tempo ultimati non vengono ancora consegnati agli aventi diritto che occupano prefabbricati dall’immediato dopo terremoto”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.