Sidigas HS – Poche speranze, tanto caos: ok alla trasferta di Milano

0
3

Avellino – La trasferta di Milano della Pallavolo Avellino non è a rischio: ad assicurare la presenza della truppa biancoverde al Centro Sportivo Pavesi (tana della Power Volley) è stata la HS, co-sponsor della prima società di volley irpina. Lo si legge nell’ultimo comunicato stampa del sodalizio biancoverde che conferma, inoltre, anche l’annullamento della conferenza stampa convocata nel pomeriggio dal presidente dimissionario Antonio Guerrera.
Questo il testo integrale della nota:

“Desiderosi di poter fornire quanto prima buone notizie e chiedendo venia per gli involontari disagi provocati ad operatori dell’informazione e tifosi, la società comunica il rinvio a data da destinarsi della conferenza stampa indetta per il pomeriggio odierno per sopraggiunti impegni ed incontri della dimissionaria dirigenza finalizzati a trovare una soluzione alla crisi societaria. Con l’occasione la società conferma la presenza in campo della squadra domenica a Milano per la quinta giornata del campionato di serie A2 avendo l’HS provveduto a garantirne la copertura economica”.

Dunque, HS – il gruppo guidato da Michele Gubitosa – ha provveduto a garantire il regolare svolgimento della sola gara di Milano tra Avellino e la Power Volley. Ma quale sarà la squadra biancoverde che scenderà in campo al Centro Sportivo Pavesi? Quasi certamente, Milan Bencz sarà sì in campo ma non avrà la casacca numero ‘1’ della Pallavolo Avellino.
Inoltre, sarebbe in dubbio anche la presenza dello schiacciatore Enrico Libraro, finito nel mirino dell’ambiziosa Materdomini.it; in questo senso, la società pugliese – negando ogni interessamento su mister Totire e capitan Scappaticcio – ha precisato di non voler commentare altra trattativa in essere per tutelare anche il difficile momento che sta vivendo la Pallavolo Avellino.

CAPITOLO SIDIGAS – La conferenza stampa prevista nel pomeriggio al Pala Del Mauro e poi annullata “… per sopraggiunti impegni ed incontri della dimissionaria dirigenza finalizzati a trovare una soluzione alla crisi societaria”, in realtà sarebbe ‘slittata’ perchè i vertici della Scandone Sidigas Avellino avrebbero ‘suggerito e invitato’ i colleghi della pallavolo a trasferire la sede delle dichiarazioni altrove; tutto questo a tutela del buon nome di Sidigas Spa (main sponsor della Ssd Pallavolo Avellino), società finita sotto attacco dopo la conferenza stampa convocata lo scorso 5 novembre dal tecnico della Pallavolo Avellino Michele Totire e dal capitano Mario Scappaticcio.

E’ in corso – ed è cosa nota – un aspro contenzioso legale tra l’azienda leader nella distribuzione di gas naturale in Campania e vertici e giocatori della Pallavolo Avellino. La Sidigas Spa, così come confermato anche dall’ultima nota dell’azienda, ha inteso avviare una serie di iniziative giudiziarie (nella fattispecie contro la Ssd Pallavolo Avellino, Totire e Scappaticcio) atte a difendere la propria immagine.

Ma l’annullamento della conferenza stampa odierna potrebbe lasciar presupporre anche la riapertura del dialogo tra le due parti, se è vero come è vero che solo un riavvicinamento di Sidigas Spa alla Pallavolo potrebbe garantire sogni tranquilli al sodalizio di volley biancoverde. Mai come in questo caso vale l’antico adagio: ‘Mentre il medico studia, il malato muore’.

Ma l’impegno dei sindaci di Avellino (Paolo Foti) e Atripalda (Paolo Spagnuolo) si è già esaurito? E’ stato fatto davvero il possibile? Le fasce tricolori irpine, che hanno avuto modo di incontrare e parlare ‘de visu’ con il numero uno di Sidigas Spa Gianandrea De Cesare, hanno davvero tentato ogni via per salvare la Pallavolo Avellino? La telenovela volley è destinata a durare ancora a lungo. (@antopirolo)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here