Sibilia sbotta: “Non accetto lezioni dagli ammutinati”. E Rotondi…

21 Agosto 2013

Avellino – “Non accetto lezioni dagli ammutinati”. Il senatore e coordinatore del PdL irpino Cosimo Sibilia affida alle colonne de Il Mattino la sua personale replica alle “contestazioni” ai dirigenti del partito lanciate nei giorni scorsi dal consigliere regionale Antonia Ruggiero e dall’ex capogruppo PdL al Comune di Avellino Giovanni D’Ercole. “Stiamo parlando di gente che ci ha fatto perdere rappresentatività politica in città, in provincia e in regione – continua l’ex numero uno di Palazzo Caracciolo – Le polemiche le lascio a chi non è abituato a lavorare nel partito”.

Su Forza Italia 2.0: “Da fondatore irpino del partito sono felice della decisione del presidente Berlusconi. Ma è che chiaro che serve a poco cambiare solo la sigla del movimento. Occorre non ripetere gli errori commessi nel passaggio da An e Fi al PdL, che resta una importante esperienza, e salvaguardare tutte le sensibilità”.

E a dare man forte a Sibilia, anche l’ex ministro Gianfranco Rotondi che intervistato dal Corriere dell’Irpinia dice: “Ad Avellino è andata come al solito, si è vinto alle politiche e si è perso alle comunali. Sibilia ha fatto il possibile per assicurare armonia e successo al PdL”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.