Sibilia e i suoi fedelissimi da Bondi per ‘spaccare’

11 Novembre 2005

Una delegazione per “ripristinare un’immagine positiva e credibile del partito in provincia di Avellino”. E’ quanto deciso dalla componente capitanata da Cosimo Sibilia. Un documento che parla chiaro nel quale si richiede un incontro con il coordinatore regionale Cosentino e nazionale Bondi. Una richiesta precisa: “interventi drastici ed opportuni in vista delle prossime importantissime elezioni politiche generali e successive amministrative”. Una decisione per ‘scuotere’ forse gli Azzurri in provincia. O più probabilmente per centrare l’obiettivo tanto agognato: rimuovere dall’incarico il coordinatore provinciale Antonio De Mizio. Un affronto che ha visto firmatari in primis il capogruppo regionale Cosimo Sibilia e i suoi fedelissimi:” richiesta precisa:a chiaro nel quale si richiedei Sibilia. il segretario provinciale giovanile Antonio Casale, Benigni, Casale, Tartaglia, Cresta, Cusano, Pisano, Gimmelli, Battista, Varallo, Rossano e Buonaiuto. Una presa di posizione, a dire la verità già fin troppo annunciata, ma che si è concretizzata nella nota preceduta da una lunga premessa: “Assoluta indisponibilità del coordinatore provinciale De Mizio e dell’on. Gargani a recepire concretamente le istanze di partecipazione della componente vicina all’on. Sibilia sulla gestione del partito in modo decisamente diverso rispetto all’ultima infelice esperienza elettorale regionale, che ha visto l’on. Gargani ed il coordinatore De Mizio impegnati allo spasimo a sostenere il candidato Castelluccio. Che dopo la sconfitta ha abbandonato il partito; assoluta incapacità o non volontà del coordinatore De Mizio e dell’on. Gargani a riconoscere i propri errori e a comprendere le ragioni della componente elettoralmente più significativa di Forza Italia in provincia di Avellino, sicché è lecito avere forti preoccupazioni sulla tenuta del Partito per la ormai prossima competizione elettorale politica”. Insomma tra Sibilia e Gargani è inutile negarlo: è guerra aperta. (t.lomb)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.