Si masturba davanti alle ragazzine: assolto

17 Giugno 2020

Si è denudato e si è masturbato di fronte a delle ragazzine di diverse scuole di Salerno. Così un 56enne di Avellino è finito a processo. I giudici del tribunale salernitano, ora, hanno assolto l’imputato – che era assistito dall’avvocato Rolando Iorio – perché incapace di intendere e di volere.
Gli episodi si sono verificati il 28 maggio dello scorso anno, quando l’imputato è stato anche arrestato.
Si è denudato e ha cercato di avvicinarsi a una ragazzina
In via Vinciprova, l’imputato si è masturbato davanti a un gruppo di ragazzine. Prima di provare ad avvicinarle.
Sono stati avvisati i carabinieri, e l’uomo è stato rintracciato poco dopo. Aveva ancora i pantaloni abbassati.
L’uomo, nello stesso giorno, ha trovato il tempo di mostrare i genitali alle bambine di un’altra scuola a Torrione.

Così è finito in casa a Fuorni. L’accusa era di atti osceni con l’aggravante di essere stati commessi in presenza di minori.
Il giudice, su richiesta della difesa, ha disposto una perizia psichiatrica sull’imputato. Il 56enne è stato dichiarato incapace di intendere e di volere mentre commetteva quei reati e non pericoloso. Così è stato scarcerato e affidato ai servizi sociali.