Shock nel campionato di Terza Categoria irpino: calciatore colpisce l’arbitro e gli causa trauma cranico

0
3216

Shock durante il campionato di calcio di Terza Categoria irpino. Al termine della gara valida per il Girone C tra Free Time Altavilla e Montefusco, un calciatore della compagine di casa ha colpito l’arbitro con una borraccia all’altezza dell’orecchio, reo di averlo espulso. Sempre nei momenti concitati dopo il triplice fischio, il calciatore ha rivolto altre minacce al direttore di gara colpendolo nuovamente con uno schiaffo alla nuca.

L’episodio ha costretto l’arbitro a chiedere l’intervento della Forza Pubblica e del 118 che hanno consigliato al direttore di gara il trasporto al Pronto Soccorso dell’ospedale Moscati di Avellino dove gli è stato diagnosticato un trauma cranico e gli sono stati applicati 4 punti di sutura sulla ferita. L’arbitro è stato poi dimesso poco dopo con una prognosi di 7 giorni.

L’episodio, rientrando nella casistica che determina l’applicazione delle sanzioni previste in materia di prevenzione dei fatti violenti verso i direttori di gara, ha portato a un’inibizione nei confronti del calciatore violenta a svolgere ogni attività fino al 31/12/2025.