Settima Circoscrizione, a breve la nomina del nuovo presidente

24 Settembre 2005

Bellizzi Irpino – Primo atto del nuovo corso alla settima circoscrizione di Avellino, quella di Bellizzi. Dopo la mozione di sfiducia costruttiva presentata da nove consiglieri, si è riunito il consiglio – presieduto dal vice presidente Alfonso Iannaccone – che ha preso atto della revoca del presidente Igino Mollica, della lista civica “Il Paese”. La delibera è stata votata all’unanimità dai consiglieri presenti. Ai sensi dell’art. 21 del Regolamento circoscrizionale, la prossima settimana si procederà all’elezione del presidente indicato, nella persona del consigliere Alberto Belfiore, della Margherita. Per la frazione di Bellizzi si apre dunque una fase nuova, basata su un’intesa politica ancorata a forti motivazioni programmatiche, tra le quali il completamento dell’arredo urbano della frazione, la risoluzione dell’annoso problema della regimentazione delle acque, l’avvio di nuove iniziative volte alla tutela di bambini ed anziani, la riqualificazione dell’area dei prefabbricati pesanti, la tutela delle antiche tradizioni culturali e popolari di Bellizzi. La nuova stagione alla circoscrizione di Bellizzi è stata resa possibile dall’intesa politica tra il gruppo della Margherita della VII circoscrizione e i consiglieri eletti nella lista civica di Libera Città, dichiaratisi indipendenti per affrontare questa nuova e decisiva fase amministrativa per il futuro della frazione. Questo rafforza il centrosinistra alla settima circoscrizione in vista delle prossime scadenze, a partire dalle elezioni primarie nel nome di Romano Prodi.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.