Serino, ordinanza “finestre chiuse” a seguito esplosione bancomat

0
1740
sindaco-di-serino-vito-pelosi
Pericolo amianto a Serino – Alla luce di quanto accaduto nel corso della notte all’ufficio postale, dove ignoti hanno fatto esplodere un ordigno posizionato al postmat, il Sindaco Vito Pelosi, ordina ai residenti nel raggio di 500 metri da Sala Fontanelle di tenere chiuse finestre, balconi e portoni delle abitazioni. Evidentemente la struttura che ospita l’ufficio postale è stata realizzata con pannelli di amianto.
“Considerata la concreta possibilità – si legge nellìordinanza – che la situazione determinata possa rappresentare un’ effettiva situazione di grave pericolo alla salute e tutela della popolazione, così come relazionato dall’ARPAC, per l’eventuale pericolo di diffusione nell’area di particelle di fibre di amianto, SI ORDINA, a partire dal giorno 16 giugno 2024 e fino a nuova disposizione, che sarà predisposta a seguito dei risultati delle analisi sulle fibre di amianto effettuate dall’ARPAC stessa, LA CHIUSURA delle finestre e aperture di tutti gli immobili che si trovano nel raggio di 500 metri dalla sede postale”.
Dunque non solo il furto in sè, non solo un servizio in meno per gli ingenti danni all’Ufficio postale, sicuramente inutilizzabile per i prossimi giorni, ma soprattutto un grave danno all’ambiente ed una grande preoccupazione per la salute dei cittadini.