Serie B – Pisa, che mazzata: arriva un’altra penalizzazione

0
16

Stangata per il Pisa che paga la crisi societaria dei mesi scorsi con un’altra penalizzazione, questa volta più corposa. Fatali le violazioni Covisoc con il mancato pagamento di stipendi e contributi.

Il Tribunale Federale Nazionale infatti ha inflitto tre punti di penalizzazione da scontare nella stagione sportiva in corso e che vanno a sommarsi al punto già incassato nelle scorse settimane. Il club nerazzurro è stato punito anche con un’ammenda di 22mila euro.

Giorgio Lorenzo Petroni, all’epoca dei fatti amministratore unico e legale rappresentante del club, è stato invece punito con un’inibizione di cinque mesi. Il Pisa scende a quota 30 punti, al terzultimo posto in classifica, con l’Avellino che torna a +5 sulla zona playout.