Sequestrati botti illegali: il responsabile rischia l’arresto

0
8

Montoro Superiore – Con l’approssimarsi della notte di San Silvestro è stato potenziato l’impegno delle Fiamme Gialle per il contrasto della fabbricazione e della vendita di fuochi pirotecnici. I finanzieri della Compagnia di Avellino, al termine di complesse indagini e numerosi pedinamenti e appostamenti, hanno individuato, nella periferia del comune di Montoro Superiore, una palazzina nei cui garages è stato rinvenuto un vero e proprio arsenale di artifizi pirotecnici di IV e V categoria e un ingente numero di ‘cipolle’ e ‘track’, confezionati artigianalmente e capaci di provocare danni ingenti in seguito alla loro potente deflagrazione. Il materiale rinvenuto riempiva l’intero garage della palazzina in cui risiedono alcune famiglie ignare del pericolo a cui erano sottoposte. Il responsabile, un giovane di Montoro, è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica per illecita detenzione, commercio abusivo e omessa denuncia di materiale esplodente. Il giovane rischia di essere condannato all’arresto fino a tre anni e al pagamento di una elevata pena pecuniaria. Il risultato conseguito testimonia il costante impegno profuso dalla Guardia di Finanza e si inquadra in un più articolato piano di interventi disposti dal Comando Provinciale – soprattutto durante le festività di fine anno – al fine di tutelare la sicurezza dei cittadini spesso ignari dei pericoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here