Scuole: orari scaglionati e incremento dei trasporti, così ad Avellino gli alunni delle Superiori tornano in presenza

Scuole: orari scaglionati e incremento dei trasporti, così ad Avellino gli alunni delle Superiori tornano in presenza

2 Settembre 2021

Il Tavolo di coordinamento dedicato al tema del raccordo Scuola/Trasporti è tornato a riunirsi anche questa mattina, presieduto dal Prefetto Paola Spena alla presenza di tutte le componenti interessate, per mettere a punto ulteriori iniziative utili a innalzare ancora di più il livello di sicurezza per il rientro in aula di tutti gli studenti, con particolare riferimento agli istituti secondari di secondo grado presenti sul territorio del Capoluogo.

Nel corso dell’incontro è stata ribadita la validità dell’impianto del Piano operativo già approvato per il decorso anno scolastico, con lo scaglionamento degli orari di ingresso – che per il biennio è previsto entro le 8.15 e per il triennio entro le 9.15, con la sola eccezione degli istituti tecnici-  e conseguente sfasamento degli orari in uscita, come condiviso con l’Ufficio Scolastico Provinciale e la Dirigenza scolastica.

Inoltre, è stato predisposto un consistente incremento di corse e mezzi aggiuntivi che collegheranno la provincia con la città di Avellino, in raccordo proprio con gli orari scolastici, anche alla luce dei nuovi parametri che prevedono l’80% di capienza degli autobus ed il 100% della presenza in aula.

Al contempo è stata posta l’attenzione sull’opportunità di introdurre ulteriori servizi del trasporto pubblico, tenuto anche conto che per lo scorso anno scolastico non è stato possibile testare il modello operativo sul capoluogo avellinese, che aveva mantenuto la misura della DAD. Aspetti tecnici, anche in relazione alla mobilità cittadina e a misure specifiche per la regolamentazione del traffico, con riguardo, altresì, a percorsi alternativi e alle fermate, verranno esaminati in una prossima riunione ristretta tra Ufficio scolastico provinciale, Comune e aziende del servizio di TPL, per poi essere sottoposti al Tavolo di coordinamento.

Al riguardo, al fine di garantire una migliore accessibilità degli studenti agli istituti scolastici, è stata acquisita la disponibilità dell’AIR ad istituire una fermata nei pressi del campus scolastico di contrada Baccanico, dove sarà presente anche il camper della salute dell’Asl per favorire l’adesione alla campagna vaccinale. A tal proposito l’ASL ha confermato l’alta percentuale degli studenti nella fascia 12-19 anni, che si sono sottoposti a vaccinazione, così come del personale scolastico, che ha raggiunto la soglia di circa il 90%. Sul punto è stato assicurato dall’ASL un contatto dedicato al mondo della scuola per supportarlo sulle problematiche di carattere sanitario, tra cui quella del Green Pass, anche alla luce dell’esito di un precedente confronto  con le organizzazioni sindacali.

Per evitare congestionamenti del traffico e favorire la regolare viabilità l’Amministrazione comunale si è impegnata, inoltre, a prevedere strumenti a supporto di una mobilità sostenibile nel più ampio rispetto dell’ambiente, come le iniziative di car sharing e bike sharing, oltre alla indispensabile presenza della Polizia Municipale nei punti nevralgici, e la collaborazione dei volontari della Protezione civile per evitare assembramenti alle fermate più frequentate e nei pressi degli istituti.

E’ stata anche valutata positivamente la possibilità, in via sperimentale, di posticipare entro le ore 9,50 l’apertura dei negozi di vendita dei generi non essenziali, previe intese con le associazioni di categoria.

Agli inizi della prossima settimana, è prevista una riunione conclusiva per la puntualizzazione di ogni ulteriore aspetto volto ad assicurare la ripresa in sicurezza dell’anno scolastico.