Scuola e sport di base: istituzioni in cerca di soluzioni

Scuola e sport di base: istituzioni in cerca di soluzioni

17 Settembre 2020

Si è tenuto un incontro sulla pratica degli sport di base alla presenza di Rosa Grano, dirigente scolastico provinciale, Fausto Mauriello, in rappresentanza della Provincia di Avellino, Giuseppe Giacobbe, assessore allo sport del Comune di Avellino e Giuseppe Saviano, delegato CONI Avellino.

Il documento congiunto: “Sono noti i problemi e le difficoltà attraversati dalle associazioni sportive dilettantistiche in questa delicata fase di emergenza. Vi è il più forte rischio che le società sportive siano fortemente penalizzate e che, per alcune, si paventi addirittura il blocco totale delle attività. E’ necessario ed opportuno ricercare delle soluzioni per la ripresa delle attività sportive di base nel rispetto delle norme di sicurezza e della storia di tante associazioni sportive. Sono state analizzate diverse proposte, sempre sottolineando la necessità primaria di preservare, oltre agli atleti, l’intera comunità scolastica. E’ stato ribadito il concetto, essendo gli impianti di proprietà pubblica strategici alla diffusione dello sport di base, di superare questa fase delicata con il concorso di tutti: istituzioni, anche ai più alti livelli, organizzazioni sportiva e tutti coloro che non vogliono privare del diritto allo sport migliaia di ragazze e ragazzi. Per ulteriori approfondimenti si decide di aggiornare in tempi rapidi, e comunque appena dopo l’avvio dell’anno scolastico, la riunione per trovare soluzioni che possano permettere delle attività sportive nella massima sicurezza”.