Scuola, colpo di scena ad Avellino: il Tar sospende l’ordinanza di Festa

Scuola, colpo di scena ad Avellino: il Tar sospende l’ordinanza di Festa

10 Dicembre 2020

Colpo di scena ad Avellino sul fronte scuola. Il Tar di Salerno ha accolto il ricorso di otto genitori di alunni che frequentano diversi istituti del capoluogo e ha sospeso l’ordinanza del primo cittadino Gianluca Festa che stabiliva la sospensione in presenza delle attività didattiche di asili e prime classi delle elementari.

Il presidente del Tribunale amministrativo regionale, Leonardo Pasanisi, ha sottolineato nel verdetto come non possa esserci sospensione dell’attività in presenza senza alcuna evidenza sanitaria e che non basta il richiamo a un situazione di “peculiare criticità”. In pratica Palazzo di Città non avrebbe richiamato i dati dell’Asl sull’emergenza epidemiologica per motivare la decisione restrittiva rispetto all’ultima ordinanza regionale. 

L’amministrazione comunale può, a questo punto, decidere d’impugnare il decreto, provvedere a una nuova ordinanza oppure predisporre l’apertura che comunque non sarà immediata.