Scontri dopo Ternana-Avellino: tifosi rossoverdi fra riti abbreviati e messa alla prova

Scontri dopo Ternana-Avellino: tifosi rossoverdi fra riti abbreviati e messa alla prova

10 Settembre 2021

Procede la vicenda giudiziaria degli otto tifosi della Ternana denunciati per i tafferugli scoppiati in piazzale dell’Acciaio, il 23 ottobre del 2019 a Terni, dopo la partita fra la squadra rossoverde e l’Avellino. Cinque degli otto tifosi, ora tutti approdati in udienza preliminare, sono accusati di aver esploso petardi e bombe carte e aver danneggiato un mezzo della polizia di stato.
I tifosi hanno tutti fra 20 e 41 anni. Qualcuno di loro ha chiesto di essere giudicato con rito abbreviato e presto verrà fissata la data dell’udienza. Gli altri vogliono beneficiare della messa alla prova con lavori di pubblica utilità presso enti come le associazioni.  Si torna in aula il prossimo 14 dicembre 2021 .