Sciopero delle toghe: anche ad Avellino aderisce il 50% dei magistrati

0
630

Il 50% dei magistrati in servizio presso il tribunale di Avellino ha aderito allo sciopero indetto dalle associazioni di categoria. Un dato in piena linea rispetto a quello nazionale.

La mobilitazione è stata proclamata dall’Associazione Nazionale Magistrati in segno di protesta contro le nuove norme contenute nella riforma dell’ordinamento giudiziario e del Csm già approvata alla Camera e in attesa del vaglio del Senato.

Nel distretto della Corte di Appello di Napoli il dato è stato del 53%: 512 su 957 magistrati che sono in servizio. Fanno parte del distretto Avellino, Benevento, Napoli, Napoli Nord, Nola, Santa Maria Capua Vetere e Torre Annunziata.

I dati forniti da Anm non sono disaggregati per territorio, ma si riferiscono al distretto di cui fa parte Avellino.