Schiavone-Espansione, il covid fa meno paura: formati oltre 2.000 operatori sanitari

Schiavone-Espansione, il covid fa meno paura: formati oltre 2.000 operatori sanitari

13 Luglio 2020

Formazione a distanza finalizzata alla prevenzione del contagio tra gli operatori sanitari impegnati in prima linea nella lotta al coronavirus. La Campania rappresenta un’eccellenza italiana nel settore, grazie alla collaudata collaborazione tra il gruppo di aziende sanitarie “La Nuova Domiziana S.p.A.” diretto da Vincenzo Schiavone – tra cui la Casa di Cura Pineta Grande – e l’agenzia formativa e provider Ecm irpino “Espansione s.r.l”.

I due eventi formativi “La prevenzione delle infezioni e la nuova emergenza sanitaria Covid 19: Pineta Grande e gruppo Lnd” e “L’organizzazione dell’azienda socio-sanitaria in Fase 2 dell’emergenza Covid 19” si sono tenuti in pieno lockdown ed hanno registrato, da aprile a giugno, e solo in Campania, ben 2.500 corsisti partecipanti, ovvero tutti operatori impegnati nella sanità privata, settore che ha svolto un ruolo molto attivo nelle azioni di contrasto all’epidemia. L’adesione ha interessato anche 275 iscritti di strutture sanitarie extra campane e quattro funzionari dell’Asl di Frosinone.

I corsi hanno fornito anche una panoramica utile ad aziende ed operatori socio-sanitari impegnati nella gestione di tutti i servizi nella delicata Fase 2. Ci sono stati aggiornamenti progressivi con diverse appendici con tutte le indicazioni normative correnti per gestire il rischio biologico in azienda per la salute di lavoratori, pazienti e fornitori.

“Le iniziative di aggiornamento in materia di sicurezza anti-Covid del gruppo di imprese del dottore Schiavone – commenta Sergio Bolognese, ceo di Espansione s.r.l. – sono assolutamente emblematiche: in un momento già assai complicato per la sanità privata, non solo Pineta Grande ha attrezzato in pochi giorni un ospedale Covid perfettamente organizzato ma ha anche prodotto soluzioni didattiche digitali per assicurare a tutti i propri operatori la piena conoscenza delle procedure organizzative e dei protocolli di sicurezza in modo da evitare rischi alla loro salute. I risultati in materia di prevenzione sono stati confermati dall’assenza di contagi in corsia in tutte le aziende del gruppo ed è certamente un bell’esempio di quella sanità di qualità che tutti auspichiamo”.

Ancora più lusinghiero è il risultato in termini di gradimento espresso dai corsisti: in una scala da 1 a 10 e per oltre 10 “item” proposti, la valutazione dei corsisti è stata eccellente e, nel caso del corso sull’organizzazione, la media dei punteggi si è attestata su 8,65 sul corso relativo all’organizzazione ed è di 9,11 per il corso sulla prevenzione strutturato sotto la direzione scientifica di Schiavone.

Obiettivo centrato anche secondo il responsabile scientifico Vincenzo Schiavone: L’organizzazione dei corsi di formazione specifici per la prevenzione delle infezioni da “Covid-19”, è stata concepita per l’esigenza di garantire la sicurezza sul lavoro per tutti i nostri lavoratori ed i loro familiari onde poter continuare a dare tutto l’impegno, l’entusiasmo e la professionalità a tutti gli ammalati che, quotidianamente, vengono assistiti nelle nostre strutture”.