Sant’Angelo dei Lombardi, post Covid: una rete a supporto di bambini e anziani

Sant’Angelo dei Lombardi, post Covid: una rete a supporto di bambini e anziani

6 Giugno 2020

Sant’Angelo dei Lombardi, amministrazione comunale a confronto con il Consorzio dei servizi sociali, rappresentato dall’assistente sociale Ermanna Cucuzzi e la psicologa Pina Aurilia, il Distretto sanitario locale – Asl (la direttrice del distretto sanitario di Sant’Angelo dei Lombardi Elisabetta Granata e la psicologa Gerardina Venuta),Casa Anziani di Sant’Angelo dei Lombardi con Andrea Lauria, il parroco di Sant’Angelo dei Lombardi Don Piero Fulchini ed il medico di base Angelo Rossi.

Il primo di una serie di incontri per la definizione e l’avvio di una serie di iniziative di sostegno sociale alla nostra comunità.

“Nel dettaglio, nel corso delle prossime settimane, sarà avviata un’indagine sulla situazione sociale della nostra comunità con l’obiettivo di individuare situazioni di particolare fragilità post-Covid e poter intraprendere interventi mirati in collaborazione con il Consorzio dei servizi sociali e il Distretto sanitario locale.

Dal confronto con gli attori istituzionali e sociali è emersa la necessità di offrire supporto a tutto tondo ai nuclei familiari agendo innanzitutto sulle fasce più colpite, in particolare anziani e minori con la previsione di istituire centri diurni per anziani e avviare centri estivi per bambini.

Contestualmente sarà avviata una campagna di sensibilizzazione per presentare tutte le figure e gli strumenti di supporto presenti sul nostro territorio. Da quelli messi a disposizione dal Consorzio dei servizi sociali (assistente sociale e psicologa) a quelli messi a disposizione del distretto sanitario locale con le indicazioni delle persone a cui rivolgersi per qualunque tipo di disagio sia psicologico che fisico legati a conseguenze del periodo post-covid. Nel prossimo incontro saranno presentate le indicazioni operative e le linee guida per l’avvio delle differenti iniziative previste elaborate dai partecipanti al gruppo di lavoro”.