Sanità, Storace a De Mita: “Io lottizzatore?”

19 Settembre 2005

Dopo l’attacco di De Mita e Rutelli a Storace arriva la risposta dell’attuale Ministro della Salute. Sulla situazione sanitaria campana ha dichiarato: “Confermo quanto espresso due settimane fa e quanto è poi venuto alla luce avvalora quei miei giudizi. Non ci si deve scandalizzare per come si è giunti a sapere certe cose -ha aggiunto- ma deve scandalizzare il contenuto. Invito a maggiore prudenza la sinistra quando parla della mia gestione nel Lazio. E comunque essere accusato di lottizzazione da De Mita è contro natura. Lui è un grande maestro di lottizzazione e noi preferiamo essere ignoranti”. Il Ministro della Salute afferma poi che occorre cambiare il sistema e soprattutto occorre rivedere i criteri per quanto riguarda la scelta dei primari. “La dialettica tra Regione e Asl può esserci ma non è tollerabile farsi scudo del ‘così fan tutti’. E sui primari bisogna far prevalere la bravura del medico più che l’amicizia partitica”. Infine sulla possibilità di commissariare le Asl, Storace precisa: “La legge non esclude questa eventualità, ma non credo che questa sia la via giusta. Mi aspetto segnali dalle Regioni”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.