Il San Tommaso fa tris, Faiano ko ad Avellino

0
17

Un sabato da dimenticare per il Faiano di mister Turco. I biancoverdi perdono malamente sul sintetico del “Roca”, soccombendo sotto i colpi del San Tommaso, apparsa più vogliosa e grintosa al cospetto di una formazione ospite spenta e con poca concretezza sotto porta. Una gara che dopo l’1 a 0 di Mallardo sul finire di primo tempo, è stata in bilico fino a cinque dal termine, quando il San Tommaso ha trovato gli altri due gol che hanno chiuso definitivamente il match.

La squadra faianese deve fare ancora una volta i conti con gli infortuni: dopo appena 17 minuti di gioco Di Giacomo, nel tentativo di mettere il pallone fuori, si fa male ed è costretto a lasciare il campo. Al 25’ prima nitida palla gol per i padroni di casa: Siciliano serve con l’esterno destro Mallardo, che incrocia sul secondo palo, diagonale che esce di poco. Al 37’ Mansour elude la marcatura di Merenda e scappa via verso l’area, si accentra  prova il tiro da buona posizione,Capaldo devia (presumibilmente con un braccio) e la palla arriva a Pellegrino sulla sinistra che calcia sul primo palo, sfera che termina sulla parte esterna delle rete. Al 44’ Siciliano apre sulla destra per Capaldo, quest’ultimo arriva sul fondo e la mette al centro per Mallardo, tap-in di prima che termina in rete.

Nella ripresa prima palla gol sui piedi di Erra: all’ 8’ il centrocampista biancoverde riceve un suggerimento di Pellegrino dalla sinistra, ma l’approccio con la palla non è dei migliori da posizione favorevole, col portiere che recupera la sfera senza problemi. Al 13’ azione pericolosa del Faiano, scambio tra Martinangelo e Pellegrino con quest’ultimo che serve Mansour, il quale va al tiro con la punta del piede destro, palla che attraversa lo specchio ed esce a lato. Al 18’ Ammendola serve col contagiri Muro in avanti, incursione in area e tiro col mancino che termina sulla parte esterna della rete. Al 39’ arriva il raddoppio del San Tommaso:  Mallardo elude la marcatura di Di Donna e trasforma in oro un suggerimento dalla sinistra, colpendo la sfera al volo col mancino. Trecentesimo gol in carriera per il trentaseienne attaccante ex Cavese e Battipagliese. A due dal termine il Faiano resta in dieci per l’espulsione rimediata da Magazzeno e in pieno recupero Siciliano suggella la vittoria dei suoi, agendo indisturbato con una serie di slalom tra la retroguardia faianese.

Tre punti importanti in chiave salvezza per i padroni di casa. Il Faiano nonostante la sconfitta resta nell’ultima posizione utile per i play-off con un margine di otto punti sul Nola. Nola che proprio domenica farà visita al “XXIII giugno 1978” il Faiano. Una vittoria è necessaria per la squadra di Turco, per continuare a cullare lo storico sogno degli spareggi promozione.

SAN TOMMASO: Mazzone, Capaldo, Costanzo, Tucci, Merenda, Cavallini, Muro (27’st Del Sorbo), Ammendola, Mallardo (41’st Serino), Siciliano, Renna (27’st Cucciniello). A disposizione: D’Auria, Mallozzi, D’Acierno, Buonocore. Allenatore: Ciaramella

FAIANO: Senatore, Ruggiero, Magazzeno, Anastasio, Di Donna, Di Giacomo (17’pt D’Orsi), La Femina (28’st Donadio), Erra, Pellegrino, Martinangelo (30’st Volpe), Mansour. A disposizione: Ginolfi, Toscano, Imperiale, Chiangone. Allenatore: Turco

ARBITRO: Perillo di Napoli

ASSISTENTI: Vitale di Napoli – Piscitelli di Caserta

RETI: 44’pt e 39’st Mallardo (S), 46’st Siciliano (S)

NOTE: Spettatori 50 circa. Ammoniti Costanzo, Renna, Merenda, Ammendola, Del Sorbo, Cucciniello (S), Magazzeno, Ruggiero (F).  Al 43’st espulso per doppia ammonizione Magazzeno (F). Angoli San Tommaso 5 – 3 Faiano. Recuperi 1°T: 2’ – 2°T: 5’