San Giorgio la Molara, controllo cantieri: una denuncia dei carabinieri

0
584
San_Giorgio_La_Molara_Controllo_cantieri

Nel corso di controlli finalizzati alla verifica del rispetto delle norme a tutela dell’ambiente, della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, i carabinieri della stazione di San Giorgio La Molara, in collaborazione con i militari del nucleo forestale di San Marco dei Cavoti e dell’ispettorato del lavoro di Benevento, con il supporto di personale dell’ARPAC e dell’ufficio tecnico comunale, hanno deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria un imprenditore operante nel settore edile.

I militari hanno ispezionato un cantiere allestito per opere di edilizia pubblica riscontrando che l’imprenditore aveva consentito il deposito incontrollato di rifiuti solidi speciali non pericolosi derivanti da attività di costruzione e demolizione.

Per tali condotte è scattata la denuncia per un reato che prevede la comminazione di un’ammenda di oltre duemilacinquecento euro a carico dell’uomo – che è persona sottoposta alle indagini e, pertanto, presunto innocente fino a sentenza definitiva – ed il sequestro preventivo di una parte di area di cantiere e di una vicina area privata, utilizzate per l’illegittimo accantonamento di residui di asfalto, cemento, ferro, laterizi, plastiche, rocce e terre da scavo provenienti dal cantiere.

Il controllo e la vigilanza dei carabinieri del comando provinciale di Benevento, in stretta sinergia con i reparti speciali dell’Arma, è sempre attento anche nel settore dell’edilizia pubblica e privata allo scopo di preservare l’ambiente, la salute dei lavoratori e di tutti i cittadini e la sicurezza sui luoghi di lavoro.