Sacripanti: “Squadra e pubblico siano un tutt’uno contro Pesaro. Logan? Non verrà”

0
24

Con le Final Eight dietro l’angolo, la Sidigas Avellino guarda alla VL Pesaro, ex squadra proprio di Sacripanti e prossima a sbarcare al Paladelmauro domenica con palla a due alle 18:15. Tante le complicanze in settimana per i biancoverdi: dalla nota lungodegenza di Cusin all’influenza di Fesenko, passando per i guai alla spalla sinistra della stella Ragland.

L’obiettivo è comunque restare concentrati sul match e prepararsi al meglio alla kermesse di Rimini. “Mai come questa volta mi auguro che squadra e pubblico siano un tutt’uno – esordisce il coach in conferenza stampa – i due punti contro Pesaro valgono quanto quelli contro Milano, ci arriviamo con le solite defezioni che accompagnano quest’ultimo periodo e quando mancano dei giocatori ognuno è chiamato a fare di più. Partita importante e siamo molto concentrati sull’obiettivo vittoria”.

Situazione difficile dal punto di vista degli infortunati in casa Sidigas, tuttavia le condizioni Ragland non preoccupano particolarmente il coach: “Ci vorrà del tempo per recuperarlo a pieno regime, la problematica c’è e dovrà essere bravo a convivere con il dolore, non si sta allenando in questi giorni e ha fatto anche una visita in settimana da uno dei migliori specialisti italiani del settore”.

Fesenko? “Non sta bene e non si allena, ci vuole il suo corso anche in questo caso. Valutiamo giorno per giorno, certo che la settimana lavorativa è stata molto complicata senza i due lunghi”.

Momento chiave della stagione, secondo il coach biancoverde: “Ci siamo ritrovati più volte in momenti importanti, la cosa più difficile adesso è gestire gli infortuni. Ci mancano giocatori importanti, lo stesso Fesenko rende di più se utilizzato non tantissimo. Coppa Italia sarà un appuntamento importante e cerchiamo di arrivarci più pronti possibili”.

Mercato? “Non ho idee di come sono andate le trattative, mi sembra evidente che anche fin dopo la Coppa Italia saremo questi qua. Non ci saranno innesti e per quello che mi hanno riferito David Logan non sarà dei nostri in questa stagione. Al momento è difficile trovare qualcuno valido per sostituire Cusin, giocatore insostituibile”.