Sabato 18 al via il “Campania Book Fair”

0
478

Sabato 18 al via il “Campania Book Fair”, la IX Edizione della mostra itinerante di libri promossa da Arturo Bascetta Editore con il patrocinio della Regione Campania e della Pro Loco Samnium, che si abbina al Premio Penne Sport e Cultura in collaborazione con il Coni di Avellino, ultima tappa irpina a completamento del Festival dei Due Principati 2021, iniziato a Torino e che ripartirà il 3 gennaio da Benevento con la nuova edizione di Stregarti.

Si parte al Circolo della Stampa di Avellino, prestigiosa sede culturale, dove, alle 10, ci sarà l’appuntamento con le case editrici ospiti di ABE. Giovanna Scuderi presenta il libro di Amalia Leo. La manifestazione prosegue con Gaetana Aufiero, Gaetano Calabrese, Vera Mocella e Luigi Maria Pilla. Alle 17, la rassegna ospita “Ebbridilibri”, l’associazione presieduta da Marina Siniscalchi, e con “Il Bucaneve” di Maria Ronca. Saranno ospiti di ABE il Comune di Grottolella, con l’assessore alle Pari Opportunità. Sarà infatti presentato il libro “Terraferma”, di Marianna Morante. Dalle 10 alle 18 c’è l’esposizione dei lavori a cura del Laboratorio del Carcere di Bellizzi Irpino, che ha realizzato il progetto di Vitrizia, finanziato dal Garante Campano dei Detenuti, Samuele Ciambriello.

Domenica 19, alle 10, al via l’esposizione dei 1000 libri sulla città capoluogo e sull’Irpinia. Interessante l’indagine sull’evoluzione del toponimo Irpinum- Arpinum. Alle 17, a Napoli, ABE punta i riflettori su “I Divi della Canzone Comica” presso il Teatro Cortese, ispirato al fortunoso volume della collana ABE dell’Almanacco della Canzone Napoletana a cura di Antonio Sciotti.

Lunedì 20, alle 10, al Circolo della Stampa, i giornalisti sportivi sono attesi per il IX Premio Penne ABE Italia: Autori e Sportivi dell’Anno e MEMORIAL “ Giacomo Del Mauro”, per l’assegnazione delle benemerenze del settore cultura e sport, in collaborazione con il CONI provinciale guidato da Giuseppe Saviano. Sono previsti premi per sportivi e giornalisti. Alle 17 si riparte da storici e professori, “Il mondo classico di Enea, Orazio e Virgilio”, con le dissertazioni di Virgilio Iandiorio, Teresa Zeppa, Emilio Dell’Orfano e Pellegrino Caruso, moderati da Stefania Marotti. Alle 18, le “Letture del Teatro d’Europa”, con Angela Caterina, seguita dalla presentazione di “Leo Brandi, il comico “cafone” di Carlo Maria Todini, fra gli autori ospiti.

Martedì 21, alle 10, l’esposizione di testi di Campania, Puglia e Lucania, – Libri sul Mezzogiorno. Libri in mostra, libri in vendita, a cura della libreria Russomanno. Alle 17, Autori ABE. Arbereshe, Meridione e Meridionalismo”, di Luigi Mainolfi, Seguirà tavola rotonda con M. C. Della Pace, V. Iandiorio e la presidente di Archeoclub Ilenia Doria. Seguirà la presentazione del libro di Antonio Sasso “Tanto da grande farò il nonno”, a cura di Paolo Matarazzo.

Mercoledì 22, esposizione sui Comuni dell’ex Principato Ultra e Tutti i Libri sul Sannio. Libri in mostra e libri in vendita, a cura di ABE, promozionerà per tutta la durata della mostra anche libri di storia locale a dieci euro. Alle 17,00, presentazione di “Per ultimo l’amore”, di Michele Vespasiano. Alle 18, il Premio Personaggio dell’Anno: Gianni Festa ricorda il dottor Gennaro Bellizzi, nel 34° della casa editrice ABE. Al termine, distribuzione delle copie gratuite sulla storia di Avellino nel Rinascimento e strenne natalizie.