S. Stefano – Blitz dei Carabinieri, scoperti tredici cinesi

13 Dicembre 2005

I Carabinieri della Compagnia di Avellino e della Stazione di Serino hanno scoperto a Santo Stefano del Sole un opificio clandestino. A seguito dell’irruzione nella conceria, i militari hanno rinvenuto ben tredici cittadini extracomunitari di nazionalità cinese. Dopo l’espletamento delle procedure di rito, una donna è stata espulsa mentre un cinese è stato tratto in arresto perché colpito da decreto di espulsione. Il titolare dell’opificio, invece, è stato denunciato in stato di libertà per sfruttamento della manodopera clandestina. Gli altri cinesi, con regolare permesso di soggiorno, sono stati identificati.
A Candida, invece, nella notte ignoti si sono introdotti all’interno di un’abitazione riuscendo a rubare un fucile da caccia, calibro 24, non funzionante. Il proprietario solo questa mattina ha denunciato il furto ai Carabinieri della locale Stazione.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.