Ronde di giovani e Forze dell’Ordine: mobilitazione contro i ladri

0
3

Vallo di Lauro – I cittadini si uniscono alle forze dell’ordine impegnate a fermare l’ondata di furti nelle villette che si è abbattuta su Lauro negli ultimi di giorni e nell’intero Vallo. Nel week-end pasquale, infatti, un gruppo di giovani, armati di telefonino, ha lavorato in sinergia con Carabinieri e Volanti della Polizia, pattugliando le zone periferiche del paese. E i risultati si sono visti subito. Grazie al maggiore controllo del territorio, infatti, sono stati sventati ben quattro furti nella zona di via Pietà, la stessa dove qualche giorno prima si erano verificati alcuni altri colpi. Ottimi risultati anche a Domicella e Quindici dove i topi d’appartamento non hanno potuto fare altro che fuggire senza mettere a segno alcun furto.
Particolarmente movimentato e “cinematografico” l’intervento della polizia a Lauro dove un’auto sospetta, segnalata dai giovani volontari attraverso i cellulari, è stata intercettata da una volante. Scattato l’inseguimento, gli agenti hanno fatto esplodere alcuni colpi di pistola in aria come avvertimento, nel tentativo di far arrestare la corsa dei fuggitivi. Gli stessi, dopo alcuni metri, e vistisi ormai in trappola, hanno abbandonato la vettura e si sono dati alla fuga a piedi facendo perdere le proprie tracce nelle campagne tra Domicella e Mignano di Lauro. Nelle mani degli inquirenti, però, ora c’è l’auto, una fiat Idea, risultata rubata a Somma Vesuviana, sulla quale saranno effettuati tutti i rilievi del caso per cercare di risalire alle identità dei ladri.
Nello stesso momento, un’altra banda, dopo aver scavalcato un muro di cinta, si è introdotta nel giardino di uno stabile di Quindici, ma è stata messa in fuga dall’intervento di uno degli inquilini che ha avvertito dei rumori sospetti ed è uscito a controllare con una torcia.
A Domicella, invece, in una escalation di colpi riusciti e tentativi falliti, ignoti hanno cercato di ripulire un’area di servizio, forse dopo aver constatato che era impossibile agire negli appartamenti o nelle villette. Una serie di accadimenti che, certamente, sta tenendo sulle spine la popolazione del Vallo di Lauro e che è ha fatto nascere nuovamente nei cittadini la paura di tornare a casa e trovare una pessima sorpresa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here