Rivoluzione Asi: azzerati vertici Asi-Dep

0
1052

L’ingegnere Pasquale Pisano lo aveva promesso alcuni mesi fa all’atto dell’insediamento.

L’annuincio dell’azzeramento dal primo gennaio 2022 dell’intero vertice dell’Asi-Dep è stato dato nella riunione svoltasi l’altro giorno con le segreterie provinciali di Fismic-Fiom-Uilm e le rispettive r.s.u.

Lo fa sapere in una nota il segretario generale della Fismic Consap Zaolino che annuncia con soddisfazione quello che considera un cambio di passo. “I vertici dell’Asi-Dep, si legge nella nota, erano stati avvertiti che il mancato rilancio della controllata Asi, avrebbe comportato decisioni forti e così è stato. Le decisioni del presidente Pisano – continua Zaolino – le condividiamo”.

“L’Asi-Dep ha bisogno di una manager capace di allargare i servizi e far entrare nelle casse della società almeno 3 milioni di euro. Noi pensiamo che il prossimo presidente della Provincia dovrà preoccuparsi di unificare la raccolta rifiuti, lo smaltimento percolato e della depurazione tentando di formare un unica società tra Irpiniambiente ed Asi-Dep”.

“Intanto per mercoledì 1 dicembre è stata convocata a Lioni un’assemblea di tutti i lavoratori Asi-Dep. Informeremo i 58 dipendenti – conclude Zaolino – che sono a rischio stipendio e tredicesima perchè l’attuale vertice Asi-Dep sta tentando di scaricare sui lavoratori le loro incapacità manageriali”.