DIARIO DAL RITIRO / Mokulu si ferma in allenamento. Mix di prove tattiche per Tesser

0
199

Sturno (l’inviato Claudio De Vito) – Pioggia e finalmente clima fresco. Una gradita sorpresa questo pomeriggio in ritiro per l’Avellino che ha lavorato per la prima volta senza l’asfissiante morsa del caldo e del sole battente. Soltanto nuvole sul “Castagneto” sulla scia delle condizioni meteo che avevano salutato i lupi al termine della giornata di ieri.

Attilio Tesser ha dato appuntamento al campo ai suoi uomini dopo la mattinata di relax in albergo tra scherzi in piscina (impazza in rete quello di Zito nei confronti di Arini) e riposo totale. Il trainer biancoverde, una volta espletate le operazioni di riscaldamento, ha chiamato tutti gli effettivi in una delle due metà campo per un’intesa seduta tattica.

Fuori dai giochi bomber Castaldo, che si è allenato a parte dopo aver lamentato nella giornata di ieri un affaticamento muscolare alla coscia destra, e Zito, preso in consegna dal preparatore atletico Tito, oltre a D’Angelo e Togni indisponibili da alcuni giorni.

Durante la partitella iniziale attimi di apprensione per Mokulu, entrato in rotta di collisione con Arini al momento di calciare verso la porta. Per l’attaccante belga solo una forte contusione al piede destro che tuttavia lo ha costretto a ricorrere alle cure dello staff sanitario e successivamente ad alzare bandiera bianca. Sfortunata la possente punta ex Bastia e Mechelen già vittima di un acciacco muscolare nello scorso week-end.

Più intense le successive sgambature rispettivamente a metà campo e a trequarti. Nel primo caso Tesser ha preteso fraseggi palla a terra. Verdi col tridente puro per testare la tenuta della retroguardia arancione ad alto potenziale di titolarità per la stagione alle porte. Successivamente il tridente si è trasferito sulla sponda arancione con Tavano riferimento centrale, Trotta a destra e Tutino a sinistra. In gol proprio l’ex attaccante dell’Empoli con un piatto destro ad incrociare sul palo lungo a tu per tu con Frattali. Tutino invece è andato a segno nella seconda partitella.

Gli schieramenti delle tre partitelle

Squadra arancione (4-3-1-2): Offredi; Nitriansky, Rea, Ligi, Visconti; Gavazzi, Arini, Insigne; Tutino; Trotta, Tavano.

Squadra verde (4-3-3): Frattali; Nica, Biraschi, Chiosa, Giron; Petricciuolo, Schiavon, D’Attilio; Soumarè, Pozzebon, Cuomo.

Domani sarà ripristinato il ritmo della doppia seduta giornaliera alle 10 e alle 17:15. Sarà la vigilia della seconda uscita stagionale contro la Primavera in programma alle 17 al “Castagneto”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here