Risparmio energetico e domotica: i vantaggi della Smart Home

0
313

In inverno oltre al rincaro delle bollette incidono sull’aumento dei consumi anche alcune abitudini poco corrette, impianti obsoleti e inutili sprechi dati da spifferi e vecchi infissi. Tuttavia, oggi abbinando risparmio energetico e domotica è possibile sfruttare i vantaggi della Smart Home per migliorare notevolmente sia lo stile e la qualità della vita domestica, sia il costo sulle bollette di luce e gas. Inoltre, per ottenere un ulteriore vantaggio in bolletta, sarà necessario individuare la migliore offerta del mercato energia. Per far questo, si può tener conto delle opinioni degli utenti disponibili online e leggere le recensioni su Iren Luce Gas e quelle su altri gestori.

 

Risparmio energetico e domotica

Integrare un sistema domotico agli impianti della propria abitazione, come quello di riscaldamento, elettrico ed anche fotovoltaico, assicura vantaggi sia in termini di comfort, sia economici. Infatti una Smart Home è attenta ai consumi e al benessere di chi vive la casa.  Non a caso, i sistemi domotici possono ottimizzare l’intera abitazione, dalla classe energetica, al valore dell’immobile. In particolare, gli impianti di casa che possono essere collegati ad un sistema domotico sono:

  • la caldaia;
  • Il condizionatore;
  • La pompa di calore;
  • Il fotovoltaico;
  • Il solare termico;
  • I vari elettrodomestici.

In una Smart Home sono coniugati insieme risparmio energetico e domotica. Infatti, l’obiettivo principale è quello di ottimizzare i consumi energetici e migliorare il comfort abitativo. Ciò grazie al monitoraggio dei consumi e alla gestione smart di varie funzioni della casa, che di solito si effettuano manualmente.

Utilizzare la domotica per il risparmio energetico

Tra i vantaggi di una casa domotica c’è prima di tutto quello che permette di monitorare i consumi. Infatti, è possibile controllare come e quanta energia elettrica, gas e acqua si utilizzano in casa. Essere a conoscenza di queste informazioni permette di pianificare azioni mirate ad ottimizzare i consumi e a ridurre gli sprechi. Infatti, una Smart Home permette per esempio di scollegare, anche da remoto, i carichi d’energia meno importanti, come la tv ed altri elettrodomestici in stand-by.

Risparmio energetico e domotica: regolare la temperatura di casa

Una Smart Home garantisce un ambiente climatico caldo e confortevole grazie alla possibilità di regolare la temperatura in ogni stanza di casa anche da remoto. In più, è anche utile per ottimizzare i consumi e il risparmio energetico. Non solo, la domotica offre anche altre funzionalità, come la rilevazione degli eventi climatici esterni tramite una piccola stazione meteo in base ai quali regola la temperatura interna alla casa. Inoltre, un buon sistema domotico munito di un sistema di termoregolazione centralizzato, tenendo in considerazione il calore prodotto dal sole, provvede in autonomia all’apertura di finestre nelle ore più luminose. Applicazione aggiuntiva che permette di realizzare un importante risparmio energetico.

La domotica e il benessere

Risparmio energetico e domotica rendono la vita più semplice. Infatti, gli impegni domestici si dimezzano, così come i consumi dell’abitazione. L’accensione e lo spegnimento delle luci di casa, come l’apertura e la chiusura delle tapparelle e la termoregolazione della temperatura sono solo alcune delle funzionalità che una casa connessa può offrire. La Smart Home facilita qualsiasi gesto e rende l’abitazione un luogo felice in cui vivere. In più, grazie a particolari applicazioni, preserva la salute degli abitanti attraverso sistemi innovativi che individuano il livello delle sostanze inquinanti all’interno della casa, fanno in modo che gli ambienti siano arieggiati in modo intelligente ed eliminano gli allergeni dall’aria interna. Soluzione molto utile per esempio per chi vive in città o soffre di allergie.