Riforma Gelmini – La protesta in tutta Italia contro il decreto

0
6

In pieno svolgimento la protesta contro la Riforma Gelmini in tutta Italia. E a metà giornata iniziano a materializzarsi i primi dati – che stando a stime non ancora ufficiali – sono particolarmente corposi. Da Roma a Padova, da Milano a Firenze, da Genova a Napoli, ma anche dalla Valle d’Aosta alla Calabria e alla Sicilia, è l’intero stivale che si è mobilitato. Per i sindacati sono sette studenti su dieci che in Italia stanno manifestando mentre sono il 90 per cento gli istituti chiusi per sciopero, ma ai cortei anche esponenti politici, il sostegno di altre categorie, e gruppi studenteschi di diversa matrice ideologica. Molteplici le iniziative poste in essere nelle facoltà occupate come la veglia funebre di Salerno e la notte bianca di Macerata. Svariati anche i pubblici dibattiti in piazza. Alcuni studenti senesi bloccati sul raccordo anulare per raggiungere Roma hanno deciso di inscenare in loco la protesta. A Genova è stata bloccata la stazione centrale. A Roma, teatro principale dell sciopero, sono spuntate due gigantesche riproduzioni in cartapesta del premier Silvio Berlusconi e del Ministro Mariastella Gelmini. Il corteo della capitale è stato benedetto anche dal parroco di Santa Maria dei Miracoli. E sullo svolgimento pacifico della protesta è da poco intervenuto anche il capo della Polizia, l’irpino Antonio Manganelli, che augurandosi che tutto proceda verso questa direzione, si è dichiarato sereno sulle manifestazioni in corso in Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here