Rifiuti, il sindaco di Torella: “Interessati ad una piccola compostiera di comunità”

Rifiuti, il sindaco di Torella: “Interessati ad una piccola compostiera di comunità”

13 Maggio 2017

“Con l’arrivo della bella stagione – si legge nella nota su fb del primo cittadino di Torella dei Lombardi, Amato Delli Gatti – il blocco del ritiro dell’umido, due giorni a settimana di norma ridotto a uno, rischia di diventare un problema di igiene pubblica. Da alcuni giorni stiamo contattando Irpinia Ambiente per fare le giuste rimostranze.

Ci rispondono che stanno alacremente lavorando per risolvere. Se pur coscienti che è tutta la provincia interessata dal disservizio, non possiamo trascurare che la nostra comunità ha già dato un contributo non indifferente. La settima prossima invieremo un documento ufficiale di diffida a riprendere la raccolta. Lo stesso documento sarà inviato in Prefettura.

Abbiamo tentato anche di modificare il Piano Industriale di raccolta, ma la nascita in un nuovo Ente gestore, (previsto da una legge regionale di maggio dello scorso anno con le relative nuove forme di gestione formalizzate solo a febbraio di quest’anno) ci ha precluso la strada. Nello scorso mese di marzo abbiamo presentato una manifestazione di interesse per ospitare una compostiera di comunità. Un piccolo impianto al servizio solo della nostra comunità. Questo avrà un doppio vantaggio : il primo avrebbe evitato il disservizio, il secondo dovrebbe abbattere la spesa. Informeremo la cittadinanza su ogni sviluppo. Nel frattempo chiediamo a tutti di continuare a portare pazienza, noi dal nostro canto continueremo a portare le nostre ragioni in ogni sede” – ha concluso il sindaco.