Rifiuti: Flaica contro precarietà,discariche e scarsa informazione

0
4

Campania – I rifiuti fanno discutere anche dal punto di vista del personale. Ad intervenire sul tema della stabilizzazione è il sindacato Flaica Cub Campania: “Dal documento che il Commissario per la Emergenza Rifiuti, Dott. Pierobon, ha consegnato alle province, ai Consorzi e ai prefetti della Campania – si legge nell’informativa del presidente Marcelo Amendola -, in seguito alle direttive impartite dalla Protezione civile, si delinea una posizione gravissima, quella di tentare di trasformare tutti i dipendenti da tempo indeterminato a tempo determinato”. Fatto che comporterebbe “un ritorno al passato ma in condizioni ancora peggiori da quelle precedenti”. La Flaica Cub Campania dichiara quindi di non “accettare mai che i lavoratori vengano utilizzati e poi gettati via per delle nuove assunzioni sempre più precarie”. Secondo il sindacato, infine: “Si continua a discutere di quello che non si è fatto, ma nessuno parla di come affrontare il futuro, che non può essere risolto con le solite aperture di nuove discariche”. E ancora: “Niente è stato fatto per parlare in forma diretta e decisa e sensibilizzare la popolazione Campana, che in molti casi sente parlare di un miraggio che si chiama raccolta differenziata, ma che in realtà non viene mai fatta partire veramente”. Pertanto la Flaica Cub Campania, in occasione dello sciopero regionale di 48 ore, indetto nei 18 Consorzi di Bacino, per il 17 e 18 maggio prossimo, volontariamente ed in forma gratuita distribuirà nelle piazze alla cittadinanza dei cinque capoluoghi un manuale di uso che consenta d’imparare a realizzare una raccolta differenziata intelligente, utile e costruttiva “perchè anche in condizioni di emergenza la raccolta differenziata non si deve mai fermare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here