Rientro in classe, l’Unione degli studenti chiede un tavolo con Festa e Giacobbe

0
3430

L’Unione degli studenti, in qualità di sindacato studentesco, vista l’emergenza sanitaria, d’accordo con la comunità studentesca e le rappresentanze irpine, ritiene che il rientro predisposto non sia sufficientemente sicuro per garantire una didattica regolare.

Dunque richiede un tavolo ufficiale con il sindaco e l’assessore Giacobbe per discutere del documento redatto dalle rappresentanze irpine e concordare un piano di screening e vaccinazioni ad hoc per gli studenti.

“Agli studenti e alle studentesse non è stato garantito un rientro in aula sicuro – dichiara Chiara Mariconda, coordinatrice di Uds Avellino – chiediamo uno screening di massa per studenti, docenti e personale ATA al fine di monitorare i contagi e l’organizzazione di open day vaccinali ad hoc per la comunità studentesca, in modo da velocizzare la campagna vaccinale per i giovani”.

“Richiediamo un tavolo ufficiale con il sindaco e l’assessore Giacobbe – prosegue Anita Maglio, responsabile organizzazione di Uds Avellino – Questo tavolo è necessario per concordare un piano di screening e vaccinazioni e discutere delle misure sanitarie da adottare per tutelare la salute di studenti e studentesse. In aggiunta a una rappresentanza dell’Unione degli Studenti, anche la Consulta sarà presente al suddetto tavolo”.