Ricorsi tributari pilotati: nei guai un consulente di Montoro

Ricorsi tributari pilotati: nei guai un consulente di Montoro

15 Novembre 2019

Nel tardo pomeriggio di ieri, gli uomini del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Salerno, nell’ambito dell’inchiesta sul presunto fenomeno corruttivo nelle Commissioni Tributarie, hanno fermato un consulente tributario di Montoro con studio a Capaccio.

L’uomo è indagato per aver pilotato l’esito favorevole di un ricorso – presso la locale sezione distaccata della Commissione Tributaria – relativo ad un contenzioso di oltre mezzo milione di euro con l’erario. A chiamarlo in causa nel corso di un interrogatorio è stato un dipendente della Commissione Tributaria Regionale della Campania – finito in carcere su disposizione del GIP di Salerno – che ha indicato il professionista montorese quale intermediario della corruzione contestata