Ricette veloci – Castagnole di Carnevale

0
8

Dolce carnevalesco per antonomasia, le castagnole sono una preparazione tradizionale non solo della Romagna, ma comune a più regioni.

Hanno le sembianze di piccole sfere e sono caratterizzate da un interno soffice e profumato. Di facile realizzazione, possono subire numerose varianti a seconda delle zone.
I dolci di Carnevale entusiasmano tutti e mettono allegria.

Ingredienti

  • 300 g di farina
  • 140 g di ricotta
  • 50 g di zucchero
  • 50 g di latte
  • 2 uova grandi
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 1 cucchiaio di limoncello
  • 1 pizzico di sale
  • olio di semi di arachide per friggere
  • scorza grattugiata di un limone

Preparazione

  1. Mettete la ricotta e lo zucchero in una terrina, girate per far amalgamare aggiungete poi le uova, sbattendole leggermente con una forchetta oppure una frusta.
  2. Aggiungete di seguito la scorza grattugiata del limone, il limoncello e il pizzico di sale, girate il tutto ed aggiungete la farina e il lievito, mescolate con un cucchiaio, l’impasto a questo punto sarà tutto sbriciolato, aggiungete poco alla volta il latte ed impastate ancora col cucchiaio, l’impasto man mano acquisterà una consistenza leggermente appiccicosa, versatelo sulla spianatoia infarinata ed impastate con le mani per pochi istanti fino ad ottenere una palla liscia, aggiungete poca farina altrimenti le castagnole diventeranno troppo dure, coprite con un panno da cucina e lasciate riposare per mezz’ora.
  3. A questo punto tagliate un pezzo d’impasto alla volta e formate dei cilindri di pasta, tagliateli a tocchetti un po’ più grossi degli gnocchi, infarinate le mani e formate delle palline, attenzione perchè se saranno troppo grandi in cottura risulteranno cotte fuori ma crude all’interno, quindi le dimensioni giuste sono come delle piccole castagne (da qui il nome). Adagiate le castagnole su un vassoio leggermente infarinato.
  4. Friggetene poche alla volta in abbondante olio caldo, fate attenzione alla temperatura dell’olio che non deve essere eccessivamente calda, per capire la temperatura giusta utilizzate uno stuzzicadenti di legno, quando, mettendo la punta nell’olio comincerà a sfrigolare, quello sarà il momento giusto per friggere le castagnole; cercate di regolare il fuoco in modo da lasciare la temperatura dell’olio costante.
  5. Appena il colore sarà un bel dorato intenso scolate con una schiumarola le castagnole, adagiatele su un piatto ricoperto con carta assorbente non lasciatele raffreddare troppo ed aggiungete lo zucchero a velo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here