Regione – La proposta di Diodato (An): “Test antidroga in Consiglio”

0
12

Regione – “E’ all’attenzione del Parlamento una proposta di legge concernente l’introduzione del test antidroga, ovviamente volontario e non obbligatorio, per gli appartenenti ai due rami del Parlamento”. Questo l’incipit del comunicato diramato dal consigliere regionale di Alleanza Nazionale Pietro Diodato che in materia ‘droga’. E prosegue “…nell’attesa che il provvedimento venga approvato, ci auguriamo in tempi rapidi, è giusto che i Consigli regionali e le assemblee degli Enti locali si adeguino e facciano propria questa proposta aderendovi con maggiore celerità. È un dovere etico per chiunque sieda in un’assemblea elettiva, piccola o grande che sia, dimostrare l’assoluta estraneità rispetto all’assunzione di sostanze stupefacenti”. Lo scorso 9 maggio Diodato ha depositato presso la segreteria generale del Consiglio Regionale della Campania, una mozione, firmata dai rappresentanti di quasi tutti i gruppi politici presenti in Consiglio, con la quale si impegna il Presidente del Consiglio Regionale a voler predisporre il test antidroga per i consiglieri regionali ed assessori della Giunta Bassolino che vorranno aderire all’iniziativa. “Mi auguro – conclude Pietro Diodato – che il parlamentino della Campania voglia dare il primo esempio in questa direzione affinché tutte le altre assemblee regionali possano seguirlo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here