Regionali, Ciarcia “già” in campagna elettorale. “Non si dia spazio a trasversalismi o ambiguità”

Regionali, Ciarcia “già” in campagna elettorale. “Non si dia spazio a trasversalismi o ambiguità”

6 Agosto 2020

A due settimane dalla presentazione delle liste, Michelangelo Ciarcia si è confrontato, ad Ariano Irpino, con cittadini, iscritti e amministratori locali, tra i quali Enrico Franza, già sindaco del Tricolle.

Alla riunione hanno partecipato: il componente della Direzione Nazionale del Partito Democratico, senatore Enzo De Luca; il Sindaco di Solofra e Presidente del Distretto Calore Irpino nell’Ente Idrico Campano, Michele Vignola; dirigenti irpini e arianesi del Pd.

“Un Partito Democratico unito, forte e autorevole deve riprendere il cammino unitario in provincia di Avellino per battere la destra alle regionali e alle comunali”, ha detto il candidato designato al consiglio regionale della Campania nella lista del Pd dalla componente Area Democratica.

In vista delle elezioni regionali in Campania, Area Dem ha promosso un’agenda di assemblee territoriali a carattere politico programmatico per approfondire nel merito il “Progetto Irpinia”.

Temi dell’assemblea di ieri: l’unità del centro sinistra e una nuova medicina territoriale nel quadro della Sanità irpina.

“Attraverso occasioni di ascolto e confronto abbiamo aperto lo scorso 30 luglio a Solofra la fabbrica del programma”, ha spiegato Ida Grella, coordinatrice provinciale di Area Dem ad Avellino. “Costituirà il cuore del Progetto Irpinia affidato nell’assemblea regionale alla responsabilità di Michelangelo Ciarcia, con il consenso degli elettori e delle elettrici della nostra provincia”.

Pd, l’area Dem ad Ariano Irpino. Tra gli altri, Enrico Franza, Michele Caso, Michele Vignola e Franco Russo

“Pur nella legittima autonomia delle proposte, il Pd in provincia di Avellino deve parlare con una sola voce agli elettori, contrastando con la chiarezza delle posizioni e del progetto politico le velleità espansionistiche della Lega e della destra sui nostri territori, ad Avellino, ad Ariano e in Campania”, ha affermato il candidato designato Ciarcia, che ha sottolineato i meriti del Governatore Vincenzo De Luca in questi cinque anni di legislatura regionale.

“Il Pd deve riprendere sui nostri territori la funzione di guida in una fase economica e sociale aggravata dalle conseguenze della pandemia. Di fronte al presente e al futuro di giovani, famiglie e imprese oggi in difficoltà, la politica ha il dovere di fornire soluzioni e non di chiudersi dietro falsi steccati, che possono soltanto favorire queste destre”. 

Ciarcia ha lanciato un appello alla responsabilità al suo partito: “Per uscire dalla recessione creata dall’emergenza sanitaria serviranno istituzioni forti, espressione di un consenso chiaro e identificabile da un patto politico trasparente, che non lasci spazio a trasversalismi o ad ambiguità”.