Re-Styling urbano, il sindaco Musto: “Miglioriamo i servizi”

0
65

Pietradefusi – In atto, in paese, un vero e proprio re-styling. Dall’arredo urbano all’ampliamento dell’area Pip di località Dentecane. Nello specifico, sono in via d’appalto i primi due lotti del polo industriale, destinati a piccole e medie imprese locali. Lo sviluppo del nucleo sarà realizzato secondo un finanziamento regionale per oltre 1 milione di euro, circa 2 miliardi e 200 delle vecchie lire. Novità anche nel settore della viabilità. Entro i primi 15 giorni del mese di settembre, infatti, verranno assegnati i lavori del secondo e terzo lotto della variante extraurbana ‘Pietra’ che collega, la frazione ‘Pietra’ con San Giorgio del Sannio. Anche per questi lavori la Regione Campania ha stanziato circa 400 mila euro, pari a 850 milioni di lire. In località San Sabino e Dentecane, invece, è in fase di realizzazione un depuratore per le acque riflue. Questo progetto, dal valore di circa 1 milione di euro, verrà avviato il prossimo ottobre. In rivoluzione anche il cuore del centro cittadino. Il primo lotto di Piazza Guglielmo Marconi sarà riconsegnato alla cittadinanza il 15 settembre. Data importante, questa, per la comunità pietradefusana che dopo una lunga attesa vede nuovamente rivivere il suo fulcro cittadino. “Questa amministrazione – ha spiegato il sindaco Gaetano Luigi Musto – punta molto sul miglioramento dei servizi. Ed è per questa ragione che miriamo all’ampliamento del Pip e alla lottizzazione della variante ‘Pietra’. Progetti, questi che in campo economico e stradale andranno a incentivare la produzione locale e in parte anche quella irpinia. Mentre, il totale rifacimento di Piazza Marconi, la realizzazione del depuratore e il completamento dell’arredo urbano, con marciapiedi , panchine e fiorire, si inseriscono in un discorso di vivibilità e comfort che intendiamo concretizzare in seguito, con altre pianificazioni”. (di Marianna Marrazzo)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here