Tenta rapina e palpeggia commessa: arrestato dalla polizia

Tenta rapina e palpeggia commessa: arrestato dalla polizia

11 Giugno 2020

Nella serata di ieri, gli agenti dell’U.P.G.S.P. della Questura di Benevento, allertati da un cittadino, tramite linea 113, hanno arrestato un cinquantottenne beneventano.

L’uomo, pluripregiudicato, dapprima ha tentato un “colpo” in un esercizio commerciale provando, altresì, ad aggredire la commessa che è riuscita a divincolarsi anche per la fulminea reazione di un cliente che, con coraggio e determinazione, lo ha messo in fuga. Successivamente, in un vicino negozio di abbigliamento, ha tentato una rapina, aggredendo e palpeggiando una commessa.

La donna è riuscita, opponendosi energicamente, sia a difendere l’incasso sia a telefonare al marito che si trovava nelle vicinanze. Durante la colluttazione è stata anche palpeggiata dal malfattore che resosi conto della telefonata si è dato alla fuga. Poco dopo è stato individuato dal marito che stava sopraggiungendo in soccorso e dai poliziotti che lo hanno fermato ed accompagnato in Questura.

Nella circostanza all’uomo veniva anche notificato un ordine di carcerazione emesso della Procura di Avellino con pena sospesa di 1 anno e tre mesi per precedenti reati commessi in quella sede. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, il soggetto in questione è stato condotto presso la casa circondariale di Benevento.