Quirinale, Maraia (M5S): “Draghi e Mattarella due capisaldi per la ripresa italiana”

0
703

“Dopo l’ennesima votazione a vuoto, la settima, si prospetta la rielezione del Presidente Mattarella quale via d’uscita scelta da tutte le forze politiche della maggioranza. Del resto, fin dall’inizio si è partiti dall’idea di eleggere un Presidente che rispecchiasse la maggioranza attuale di governo, così da dare stabilità al governo in questa difficile fase che ci vede presi tra l’emergenza sanitaria ancora in atto, seppur in lieve calo, e l’emergenza energetica di cui si comincia ora a vedere gli effetti”.

“Come gruppo M5S – dichiara Maraia –  abbiamo sempre detto fin dall’inizio che non ponevamo veti su nessuno, ma che doveva essere tenuta in considerazione la continuità di governo: quindi la scelta imponeva una larga condivisione tra tutte le forze di maggioranza. La prospettiva ora di una rielezione del Presidente Mattarella, sostenuta da tutte le forze politiche, non può quindi che vederci soddisfatti di questa presa di coscienza da parte di tutti”.

“In questo modo – conclude Maraia – si garantisce l’unità del Paese, necessaria in un momento in cui è lacerato da forti sofferenze, economiche e sanitarie. Per arrivare a questa ampia intesa non si può non ringraziare il Presidente Conte per il grande lavoro svolto a nome del gruppo con le altre forze politiche  e il ministro Di Maio, per l’azione diplomatica messo in atto  con Draghi nel riconfermare Presidente Mattarella”.