Quindici – Dopo 10 anni dalla frana, la prima licenza edilizia

0
8

Quindici – È ancora vivo il ricordo di quel tragico 5 maggio 1998, quando fango e buio sommersero Quindici. “Mai più costruzioni” – si disse sull’onda emotiva di quello scempio causato dalla natura. Lo sviluppo urbanistico e sociale del Comune sembrava seppellito sotto lo strato di fango che quel giorno cancellò vite umane e distrusse ogni speranza di crescita. Ma la caparbietà del sindaco Liberato Santaniello ed il contributo di alte professionalità tecniche hanno raggiunto un primo grande traguardo che ridarà luce al futuro della cittadina del Vallo. A dieci anni dalla frana, infatti, il Comune ha assegnato la prima licenza edilizia per costruire in paese. Un momento, questo, che non è retorico definire storico per la comunità quindicese, che in questi ultimi due lustri ha vissuto un non poche difficoltà per potersi sviluppare urbanisticamente. Con tutte le cautele del caso e le aspettative dei cittadini, si è oggi giunti a questo risultato, soprattutto grazie alla nuova perimetrazione delle cosiddette zone rosse, eseguita un paio di mesi fa ed approvata dalla Regione Campania. “E’ un momento storico – ha dichiarato il sindaco Santaniello – perché dal punto di vista urbanistico la cittadina ritorna a vivere e a sperare. Ora possiamo voltare pagina”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here