Questura, servizi mirati di controllo alle sale gioco e scommesse

0
704

Disposti dalla Questura, nei Comuni di Avelino-Ariano Irpino-Frigento-Gesualdo e Sturno, proseguono i servizi straordinari “Alto impatto”, finalizzati, in particolare, al contrasto dei reati contro il patrimonio a seguito di determinazione assunta in sede di Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, tenutosi a Sant’Angelo dei Lombardi in data 3 ottobre u.s., presieduto dal Prefetto dr.ssa Spena. Nelle operazioni, pianificate per le giornate del 24, 25 e 26 ottobre 2023, tese alla prevenzione generale dei reati, con particolare riguardo a quelli a carattere predatorio e, in special modo, i furti in abitazione, sono state impiegate, oltre a personale della Questura di Avellino e del Commissariato di P.S. di Sant’Angelo dei Lombardi (AV), anche pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Napoli. Numerosi i controlli eseguiti di persone e veicoli, in particolare nelle zone contrade periferiche con insediamenti di unità residenziali isolate, obiettivo talvolta di incursioni predatorie. Eseguiti controlli presso le abitazioni o i luoghi di lavoro per verificare il rispetto da parte di soggetti sottoposti a misure delle prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria o di Pubblica Sicurezza (persone sottoposte agli arresti domiciliari o ad altre misure, quali la libertà vigilata, l’affidamento in prova ai servizi sociali, la sorveglianza speciale, ecc.).

​Complessivamente sono stati conseguiti i seguenti risultati:
– nr. 271 persone controllate, di cui nr. 58 con precedenti di polizia;
– nr. 164 veicoli controllati;
– nr. 4 esercizi controllati;
I servizi continueranno nei prossimi giorni con cadenza periodica, interessando anche altri territori della provincia ritenuti sensibili.

Inoltre nei comuni di Lauro e Cervinara, in data 25 ottobre u.s., sono stati eseguiti mirati servizi di controllo alle sale gioco e scommesse, finalizzati alla repressione del gioco illegale nonché all’accertamento dell’eventuale accesso o partecipazione da parte di minori alle attività di gioco.
Complessivamente sono stati conseguiti i seguenti risultati:
– nr. 48 persone controllate;
– nr. 7 controlli agli esercizi adibiti alle scommesse.
Non è stata rilevata partecipazione di minorenni.