Pubblicizzare, informare e intrattenere con i ledwall

Pubblicizzare, informare e intrattenere con i ledwall

20 Luglio 2021

Chi vuole stare al passo con le nuove tattiche pubblicitarie, non può che sfruttare il potere dei ledwall, dei dispositivi luminosi formati da led, capaci di trasmettere contenuti di vario tipo (immagini, video e testi). I ledwall possono essere installati in tantissimi posti: sui tetti per poter essere osservati anche da chi è intasato nel traffico, sulle facciate dei palazzi e lungo le strade, ma anche in ambienti interni, come oggetto d’arredo o come mezzo di diffusione.

Schermi a led, ledwall e maxischermi a led quindi, possono essere utilizzati da attività commerciali per pubblicizzarsi, come anche da privati o in occasione di eventi sportivi.

Caratteristiche dei ledwall: quali sono?

Chi è interessato ad un ledwall è bene che conosca gli aspetti tecnici che lo caratterizzano. In quanto da essi, dipende non solo il valore economico del prodotto, ma anche il risultato finale delle sue prestazioni. Ogni ledwall per esempio ha un grado di protezione IP relativo alla luminosità, questo dato è importante per capire quanto e come può essere adatto per ambienti più o meno illuminati. Vi è poi un indice di consumo, essenziale per stimare le spese di energia elettrica. Altro aspetto tecnico importante, è la natura dei led utilizzati per la realizzazione dei monitor: SMD o DIP. Solitamente i led DIP vengono utilizzati per i monitor outdoor mentre quelli SMD per i monitor indoor. Tra le caratteristiche di un maxi-schermo a led troviamo anche il passo dei pixel, cioè la distanza che intercorre tra di loro, la dimensione del monitor, la velocità di rinfresco e la difficoltà d’installazione e manutenzione. Ecco quindi che sarà facile dedurre quando sia essenziale essere affiancati nella scelta di un ledwall se non si è esperti. Farsi guidare da un fornitore specializzato ed esperto, aiuterà il cliente a non incorrere in acquisti affrettati.

Gestione dei contenuti di un ledwall

Per programmare i contenuti da diffondere attraverso ledwall, è necessario l’utilizzo di computer. Da quest’ultimo infatti, attraverso specifici software è possibile programmare la messa in onda di video, immagini e qualsiasi altro contenuto si voglia mostrare su schermo. La connessione tra ledwall e computer, può avvenire tramite cavo ethernet o Wi-Fi. La creazione del materiale da divulgare tramite ledwall non è facile, motivo per il quale molte ditte che commercializzano maxi-schermi luminosi sono fornite anche di uno staff preparato dal punto di vista grafico. Sui ledwall infatti è possibile lanciare messaggi pubblicitari, comunicazioni o fornire indicazioni stradali, ma in molti casi i contenuti sono misti e si alternano tra di loro. Durante una partita di basket ad esempio, i contenuti visionabili dal pubblico possono essere sia relativi ai risultati della gara che a pubblicità da diffondere nei momenti di pausa. In ambienti pubblici per esempio, i ledwall possono essere usati da parte del comune per comunicare la chiusura di tratti stradali e allo stesso tempo mostrare campagne sponsorizzate a pagamento. La programmazione dei contenuti può essere pilotata da remoto. Ecco quindi che i ledwall oltre ad essere dei dispositivi luminosi belli da vedere e utili nelle loro funzioni, risultano anche comodi e facili da usare.