Ptr e contratto d’area, l’appello della Cisl irpina alla Regione

0
3

Cisl – Piano territoriale regionale: la Cisl irpina preme in direzione di un ruolo ‘non marginale’ della provincia di Avellino “così come era stato paventato nell’originaria bozza del progetto recentemente approvato dalla Giunta Bassolino”. Lo si legge nella nota a firma del sindacato guidato da Enrico Ferrara che incalza: “Per evitare questo rischio è necessario che il Consiglio approvi il Ptr solo dopo aver verificato che il progetto presentato dalla Giunta regionale abbia effettivamente recepito le proposte di modifica che furono presentate da Cgil, Cisl e Uil d’intesa con Confindustria nel corso della conferenza provinciale sul Ptr svoltasi lo scorso anno”. Sulla vicenda del finznaiamento regionale del Contratto d’area: “E’ una questione destinata ad avere un epilogo giudiziario dal momento che alcune tra queste imprese hanno deciso di mettere in mora l’Ente Regione”. Pertanto, la Cisl irpina chiede alla deputazione regionale irpina “di assicurare il suo impegno affinchè sia sulla questione Ptr, sia su quella del Contratto d’area, la Regione Campania prenda finalmente atto che la politica degli annunci, quando non è seguita – conclude l’informativa – da fatti concreti produce soltanto ulteriori danni al già difficile processo di sviluppo della nostra provincia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here