Provincia – Dimissioni, Zecchino: “Stiamo valutando”

0
3

“Ho sempre detto, e non è una novità, di essere disposto a dimettermi. Al momento, stiamo ancora valutando gli ultimi aspetti, in assoluta tranquillità. Ma ogni azione sarà presa esclusivamente nell’interesse della linea portata avanti dalla Presidente. Farò di tutto per ricambiare la sua fiducia”. E’ così che l’assessore provinciale Marcello Zecchino risponde in merito alla notizia che lo vedrebbe prossimo alle dimissioni.
E i rapporti con il partito? Buoni dal punto di vista regionale e nazionale, resta il gap con la federazione provinciale guidata da Gianluca Festa. Potrebbe cambiare qualcosa in vista di possibili dimissioni?
“Innanzitutto, voglio sottolineare che sono orgoglioso di fare parte di questo partito. E sono contento di veder crescere, anche qui nelle cose che porto avanti, un movimento di simpatizzanti dei Verdi che non credevo fosse così vivo. Ho scoperto molte frange che non immaginavo neppure. C’è un grosso fermento all’orizzonte. Allo stato, insieme ad altri tre, a livello locale resto nell’auto-sospensione. Non ci sono contatti con la federazione provinciale. Ma, in caso di dimissioni, credo che ci sarà sicuramente una valutazione generale finalizzata alla crescita del Sole che ride in Irpinia. E poi ci sono importanti sviluppi che emergeranno a breve nel partito. Del resto, pagine in ombra si sfogliano un po’ in tutte le famiglie. Ma chi vuole rimanere appiattito è libero di farlo. Dal canto mio, non ho mai preso decisioni al chiuso”.
Nonostante le frizioni, l’assessorato va avanti, come?
“Come è giusto che sia. Si può essere vacillanti, ma non ci si può cullare. Un assessore ha sempre da lavorare”.
… ma se dovesse dimettersi, lascerebbe un percorso a metà.
“Le cariche istituzionali, per dimissioni o per scadenza naturale, sono sempre di passaggio. L’importante è non dimenticare il percorso fatto e avere idee salde e chiare da mettere in campo e trasmettere per il futuro. E dunque essere sempre ‘verdi’ nell’anima”.
Quali sono le prossime iniziative dell’assessorato?
“Sabato scorso, si è riunito il Consiglio dell’Ens, Ente Nazionale Sordomuti, per l’elezione degli organi provinciali, ma l’assemblea è andata deserta e sarà riconvocata prossimamente. Intanto, per il prossimo 4 ottobre, in occasione della ricorrenza mondiale del giorno di San Francesco, la Festa della Pace riserverà anche qui grandi sorprese. Al momento, il progetto è in fase di stesura. Infine, sul fronte delle Politiche giovanili, in autunno ci saranno due giornate dedicate ai forum comunali”.(a.m.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here