Province italiane – I consigli si confrontano sulle riforme

0
2

Domani in tutta Italia i Consigli Provinciali si confronteranno sulle riforme e sul futuro assetto istituzionale del Paese. L’iniziativa “Costruiamo insieme il nuovo sistema paese” è stata lanciata dall’Upi, Unione province italiane, e ha visto l’adesione di numerosissimi sindaci e rappresentanti dei Comuni e delle Regioni, Docenti Universitari, rappresentanti dei sindacati e delle forze economiche, che interverranno domani nelle Aule consiliari. “Il Paese – dichiara il Presidente dell’Upi Fabio Melilliha ormai imboccato la strada delle riforme, e la prima approvazione ricevuta in Parlamento la scorsa settimana dal federalismo fiscale né è la dimostrazione. Ma proprio il federalismo fiscale, per essere attuato e raggiungere gli obiettivi di semplificazione del sistema tributario e riduzione della pressione fiscale che ci siamo prefissi, ha bisogno di un rafforzamento di Regioni, Province e Comuni. Per questo il prossimo passo deve essere la definizione delle funzioni fondamentali con la Carta delle Autonomie locali.
Il fatto che la proposta lanciata dall’Upi, di discutere per un giorno nei Consigli di questi temi, abbia avuto tanto successo – continua Melilli – dimostra non solo che le Province, a livello locale, sono considerate una istituzione di riferimento per i Comuni, le Regioni e per gli attori economici e sociali, ma anche che il bisogno di riforme è tanto più sentito quanto più ci si avvicina ad ascoltare e a dare voce alle comunità”.
I Consigli Provinciali aperti si svolgeranno secondo modalità differenti nelle varie Province( ad Avellino, c’è il Commissario Prefettizio ), in un arco temporale che andrà dalle 9,30 alle 21,00, a coprire l’intera giornata. Informazioni sui singoli eventi sono presenti sul sito www.upinet.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here