Protesta mercatali sull’A1: anche il governatore De Luca bloccato in autostrada

Protesta mercatali sull’A1: anche il governatore De Luca bloccato in autostrada

6 Aprile 2021

La protesta dell’Associazione Nazionale Ambulanti Ugl esplode anche in Campania e mette in ginocchio la viabilità sull’autostrada A1 Milano-Napoli, in entrambe le direzioni, all’altezza di Marcianise, in provincia di Caserta.

A partire da stamattina alle 9 gli operatori commerciali, in primis i mercatali ma anche ristoratori ed esercenti di attività di vari tipi, hanno bloccato il traffico veicolare causando diversi chilometri di coda su entrambe le carreggiate. Sul posto sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale e il personale della Direzione 6° Tronco di Cassino di Autostrade per l’Italia, ma attualmente la circolazione non è ancora tornata alla normalità.

Proprio Autostrade, in una nota, ha segnalato le strade alternative deviando “chi viaggia verso Roma sull’A16 Napoli-Canosa, da cui è possibile immettersi sull’A30 Caserta-Salerno in direzione Caserta, per poi rientrare in A1 piu’ avanti del blocco”.

A fare le spese dell’ingorgo anche il governatore della Campania Vincenzo De Luca, come ha riferito anche il sindaco di Santa Maria Capua Vetere Antonio Mirra.