Prostituzione minorile, ritorna in carcere 70enne ai domiciliari a Mercogliano

Prostituzione minorile, ritorna in carcere 70enne ai domiciliari a Mercogliano

22 Gennaio 2021

Si sono riaperte le porte del carcere di Avellino per un 70enne, già tratto in arresto dai Carabinieri del Reparto Operativo nell’ottobre del 2017 per il reato di prostituzione minorile e sottoposto alla detenzione domiciliare a Mercogliano.

Il provvedimento di sostituzione della citata misura, emesso dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Napoli, è stato eseguito nella serata di ieri dal Nucleo Investigativo di Avellino.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto alla Casa Circondariale di Bellizzi Irpino, per l’espiazione del residuo pena di 6 anni 7 mesi e 14 giorni di reclusione.