“Pronti a provvedimenti rigorosi. Lungomare di Napoli affollato? Motivano zona strarossa”. La Campania secondo il Governatore

“Pronti a provvedimenti rigorosi. Lungomare di Napoli affollato? Motivano zona strarossa”. La Campania secondo il Governatore

13 Novembre 2020

“Prenderemo provvedimenti rigorosi sul Lungomare di Napoli, le strade della movida, dovunque andremo avanti senza guardare in faccia nessuno”. Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb. “Se il Governo assumerà misure di rigore – aggiunge – dico meglio tardi che mai”.

“Noi eravamo per chiudere tutto ad ottobre. Invece c’è stata una moltiplicazione di conflitti tra territori e categorie economiche, una situazione caotica derivante da una scelta fatta dal governo, che noi non abbiamo condiviso”.

“Abbiamo proposto la linea del rigore, da soli. Ora sembrano tutti rigoristi, è una vergogna assoluta, tipica dell’Italia di oggi. Trovo intollerabile – ha aggiunto – che quelli che hanno banalizzato il problema e perduto mesi preziosi, oggi sembrano diventati tutti rigoristi”.

“Sono arrivate le immagini del lungomare di Napoli dove si passeggiava tranquillamente senza neanche un controllo. Quello era un assembramento vietato dalla legge”. “Quelle immagini, che hanno fatto il giro dell’Italia, hanno determinato una svolta nell’opinione pubblica. E se devo essere sincero quelle immagini motivano una zona non rossa, ma strarossa”. conclude De Luca.