Promozione – Un derby pugliese nel lotto campano, tra irpine d’adozione

0
12

Sant’Agata di Puglia e Accadìa sono comuni foggiani di rispettivamente circa 1800 e 2500 anime, due territori che distano pochi chilometri da Ariano e che appaiano come estensioni stesse della verde irpinia. Paesaggi che siamo abituati a riconoscere come nostrani, tanto che in ambito calcistico questa divisione tra provincie e addirittura regioni non esiste.

I gialloblu di patron De Rosa, infatti, per tre anni, data l’inagibilità dell’impianto sportivo locale, hanno scelto di disputare le gare casalinghe nel comune irpino di Vallesaccarda e lo stesso Artemisium di Sant’Agata è da otto anni inserito nei lotti dilettantistici avellinesi.

Le due compagini dal prossimo anno si sfideranno vicendevolmente in cadetteria regionale, in un girone che atavicamente è a forti tinte biancoverdi, per le tante formazioni avellinesi che vi partecipano. Un derby insomma attesissimo, che per la prima volta sarà giocato in Promozione: lo Sporting addirittura quest’anno aveva quasi sfiorato i playoff, mentre gli azzurri di Mauro Romano, grazie alla rete di Pagliarulo in casa della Polisportiva Lioni, hanno raggiunto per la prima volta lo storico traguardo.

Un derby pugliese in un girone campano dunque, tra due squadre adottate dall’irpinia: su questa premessa ci prepariamo a vivere un altro campionato che si prepara ad essere sicuramente non meno esaltante di quello appena trascorso.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here